Cambiare look alle porte di casa #2

Ciao!
Come preannunciato in questo post vi spiegherò come completare il lavoro di riverniciatura delle porte in laminato.
Abbiamo visto come procedere con la carteggiatura, stuccatura e verniciatura delle porte, ora  vediamo come comportarsi con coprifili e maniglie.
Per i coprifili in generale i passaggi sono gli stessi delle porte, ma serve più attenzione visto che spesso sono modanati e presentano varie insenature e soprattutto perché andiamo a dare del colore vicino a muri imbiancati o colorati.
Prima di tutto, muniti di scotch di carta, andate a proteggere il muro lungo tutta la lunghezza del telaio, se avete pareti colorate o particolarmente delicate vi consiglio di far aderire una minima parte di scotch al muro e attaccare tutto intorno dei giornali.





Successivamente date una lieve carteggiatura per togliere lo strato superficiale di lucido e preparare il legno alla verniciatura.
Fatto questo preparate il primer in un piattino diluendolo con pochissima acqua e iniziate a stenderlo con il rullino in gomma piuma; se avete dei coprifili con insenature come i miei noterete degli accumuli di colore, aiutatevi con un pennello per smalto ad eliminarli e a stendere il primer in modo uniforme.
Lasciate asciugare il primer  per almeno 24 ore.









Una volta asciutto date una leggera carteggiata e  preparate lo smalto, diluitelo leggermente e stendetelo come avete fatto con l'aggrappante, con rullino e pennello, facendo molta attenzione a non lasciare gocce.
Saranno necessarie 2-3 mani.
Date sempre una leggera carteggiata fra una mano e l'altra e aspettate almeno un giorno che lo smalto asciughi.








Quando avete raggiunto il risultato desiderato, siete pronti per rimuovere lo scotch!
Rimuovetelo con estrema cura e senza avere fretta perché potreste portare via alcuni frammenti di intonaco se non fate attenzione!
Ora i coprifili sono pronti.

Prendete le porte e con molta cautela rialloggiatele nelle cerniere; riavvitate il blocco serratura laterale e attaccate le nuove maniglie se avete deciso di cambiarle (sono semplicissime da fissare, nella confezione troverete tutto l'occorrente).
Se le vecchie chiavi non vi piacciono più in ferramenta troverete il passepartout in varie finiture a pochi euro.

LA PORTA ALL'INGLESE
Avevo promesso una breve spiegazione su come procedere con le porte a vetri; bene se ne avete una dopo averla tolta dai cardini posizionatela a terra in orizzontale. Vedrete che da uno dei due lati la griglia in legno che tiene i vetri presenta una serie di viti, posizionate la porta in modo che le viti siano verso l'alto e iniziate a svitarle. La griglia si aprirà e potrete togliere un vetro alla volta (con molta delicatezza!), verniciare comodamente la porta e poi la griglia e andare a riassembare il tutto una volta finito! Così non correrete il pericolo di rovinare i vetri e vi assicuro che il lavoro risulterà precisissimo.


Di seguito le foto delle porte finite!
E' o non è tutta un'altra cosa??
La casa sembra più luminosa, specialmente il disimpegno della zona notte.

Cosa aspettate a farlo anche voi??

Prima e Dopo!



Particolare porta-coprifilo

Il disimpegno ha acquistato più luminosità e sembra più ampio

Nella zona giorno ho scelto uno smalto dello stesso colore della parete (tortora chiaro) 

La porta all'inglese

Ho scelto una maniglia in cromo satinato, semplice e contemporanea.




5 commenti:

  1. Bravissima eccellente lavoro e spiegazione dettagliata che fa venire voglia di passare al lavoro !
    Volevo chiederti : ma dopo lo smalto non hai sigillato con nessuna protezione ? Potranno essere pulite le porte senza problemi ?
    Grazie mille e complimenti !

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefania,
    senti io non ho dato alcuna finitura.
    Dove ho comprato il colore mi hanno assicurato che una volta asciutto lo smalto è lavabile e potrò pulirle senza problemi. Comunque volendo esistono vari tipi di finiture trasparenti da stendere a fine tinteggiatura.
    Grazie mille per i complimenti Stefania :) Spero di esserti stata d'aiuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sei stata di aiuto, ma moooolto di più ! Anche Musa Ispiratrice!
      Grazie davvero ! :-D

      ps: colore meraviglioso..

      Elimina
    2. Sono molto contenta! Fammi sapere come va il lavoro ;)
      Ciao! :))

      Elimina
  3. Carissima Francesca, dove posso contattarti in privato ? La mia mail è : stefy.attili@gmail.com; Ti ringrazio e ti auguro una buona giornata.
    a presto.

    RispondiElimina